Outset: il valore aggiunto della pesatura a bordo

Grazie una brillante intuizione di Antonella Valerio e Franz Toneatti, che possono ormai vantare un’esperienza ultratrentennale nel campo, Outset nasce nel 1999 per soddisfare…

Grazie una brillante intuizione di Antonella Valerio e Franz Toneatti, che possono ormai vantare un’esperienza ultratrentennale nel campo, Outset nasce nel 1999 per soddisfare l’esigenza di soluzioni professionali per il controllo e la gestione della pesatura a bordo, molto sentita dagli operatori del settore autotrasporti. È stata infatti la prima azienda in Italia a proporre questi sistemi applicati ai veicoli industriali. Oggi al timone di comando si affaccia il figlio dei due fondatori, Luca Toneatti, che sta prendendo in custodia questo “gioiello di famiglia” con la ferma volontà di proseguire negli obiettivi aziendali, accelerando ulteriormente in direzione di una Ricerca & Sviluppo da sempre in costante evoluzione, attenta soprattutto alle richieste del mercato e anche alle specifiche esigenze del singolo cliente, col supporto di una consulenza “su misura” a 360 gradi. Sulla strada indicata dalla nuova generazione, anticipando i tempi dell’innovazione programmata, di recente si è completata la trasformazione di Outset in Outset Srl Società Benefit: “Un moderno modello societario”, spiega la signora Valerio, general manager dell’azienda, “sia dal punto di vista giuridico sia degli scopi sociali sia del business che si intende perseguire nell’esercizio dell’attività. La nuova Outset, infatti, va ben oltre il primo step della divisione degli utili, con l’obiettivo di operare con finalità benefiche, in modo responsabile, sostenibile e trasparente nei confronti di persone, comunità, territorio e ambiente, beni e attività socioculturali, enti, associazioni e altri portatori di interesse, impegnandosi a creare un impatto positivo su tutte le realtà coinvolte. La sostenibilità è parte integrante del nuovo business model, creando condizioni favorevoli alla prosperità sociale e ambientale, oggi e nel futuro”.

Un’azienda decisamente all’avanguardia

Nella sede in via Pacinotti n. 9 a Sandrigo, in provincia di Vicenza, un ampio spazio capannone può accogliere anche clienti di passaggio per installazioni e assistenza tecnica. Outset ha scelto fin dalla nascita di offrire prodotti testati, capaci di migliorare l’attività della clientela, massimizzando i vantaggi che una pesatura precisa ed efficiente in fase di carico comporta: razionalizzazione dei tempi, riduzione dei costi d’esercizio, viaggi sicuri nel rispetto delle normative vigenti in materia di trasporto su strada con eliminazione dei rischi di sanzioni amministrative e penali.

Oggi Outset è operativa sia in Italia che all’estero con numerose filiali commerciali, dedicando notevoli investimenti alla R&S nell’ottica di un miglioramento continuo dei propri prodotti e soprattutto dello sviluppo di strumenti innovativi che, grazie a tecnologie di nuova generazione, riescono a mantenere costante la loro principale caratteristica: l’estrema semplicità di utilizzo. La mission “storica” di Outset è garantire al cliente un valore aggiunto, anche attraverso un efficiente servizio di consulenza personalizzata sul prodotto in fase di vendita e post-vendita. L’azienda è particolarmente attenta a cogliere le nuove tendenze del mercato ed è proprio per questo motivo che gran parte della ricerca viene effettuata “sul campo”, testando concretamente le esigenze degli operatori. Outset dispone inoltre di una fitta rete di centri autorizzati per la vendita e l’installazione dei prodotti e intende ampliarli continuamente per rendere la distribuzione sempre più capillare, sia in Italia che all’estero.

Ampia gamma pensata per numerosi campi applicativi

Disponendo di tecnici specializzati, debitamente formati dall’azienda stessa, e potendo sfruttare la grande esperienza maturata dal suo management, Outset è in grado di proporre in catalogo una vasta gamma di strumenti tecnologicamente avanzati, adibiti all’ottimizzazione dei carichi sui veicoli industriali e sui mezzi del movimento terra e della logistica. Si tratta di sistemi di pesatura dinamici applicati ai mezzi dei vari settori, che si possono dividere principalmente in due grandi categorie: veicoli industriali (bilico, cisterna, motrice, rimorchi e semirimorchi, dumper, autoarticolati eccetera) e mezzi del movimento terra (pale gommate di tutte le dimensioni, escavatori…) e della logistica (carrelli elevatori, telescopici, reach stacker). A questi si aggiunge il sistema wireless TPMS che monitora in modo costante la pressione dei pneumatici di veicoli industriali, camper, furgoni e mezzi movimento terra per salvaguardarne l’usura, limitando i costi di manutenzione e il consumo di carburante.

Tra i prodotti più richiesti dal mercato, potendo scegliere da un catalogo che presenta diversi modelli con funzionalità e prezzi per tutte le esigenze, spiccano il Lanx 2.0 per i veicoli industriali e il Vision Evolution per movimento terra e logistica, in quanto hanno la possibilità di essere interconnessi all’apposito dispositivo OTD di Outset (che contempla funzioni di gestione dati pesatura, controllo dati TPMS, allarmi anomalie, localizzazione GPS, monitoraggio h24 della flotta, raccolta dati in cloud) e usufruire così del credito d’imposta riconosciuto in compensazione alle imprese 4.0. Viaggiare conoscendo il peso del carico permette di ottimizzare i tempi e la resa economica del trasporto in tutta sicurezza, ammortizzando immediatamente il costo di un sistema di pesatura a bordo quale il Lanx 2.0. L’unità di controllo si installa in cabina e visualizza il peso in tempo reale, consentendone la lettura del netto e del lordo, con possibilità di pesate parziali e asse per asse. Il Lanx 2.0 utilizza varie tipologie di sensori digitali posizionati sulle sospensioni del mezzo e, grazie a un display di facile lettura, permette la visualizzazione di tutti i dati senza intervenire su alcun tasto. Offre inoltre la possibilità di stampare su scontrino i dati relativi al peso grazie a una mini-stampante di bordo, oltre al collegamento verso ogni tipo di sistema satellitare. Con il Vision Evolution, grazie a un grande display grafico a colori, un menu a icone intuitivo e un sistema di “navigation wheel” per esplorazione menu con tasto centrale di conferma funzione, la lettura dei dati di peso in tempo reale è immediata. Innovativo nel design e nell’elettronica interna, tramite sensori di pressione e di posizione o angolari permette la pesatura dinamica a bordo anche su mini-pale, pale gommate, escavatori e muletti, consentendo la misurazione durante i movimenti di sollevamento senza arresti operativi. Inoltre, una connessione con telecamera esterna risulta utile nelle operazioni di manovra del mezzo garantendo maggiore sicurezza, con il vantaggio di un unico display per la visualizzazione.

Dal Piano Industria alla Transizione 4.0: le agevolazioni continuano

I sistemi di pesatura sempre più “smart” Lanx 2.0 e Vision Evolution installati a bordo dei mezzi industriali, dell’agricoltura e del movimento terra nonché della logistica di magazzino sono integrati al dispositivo satellitare OTD e interconnessi tramite la piattaforma web OTD Outset, permettendo di interfacciare i gestionali aziendali per l’automazione dei dati di pesatura, la gestione delle missioni, dei report, degli scadenzari e degli eventi tra cui allarmi e diagnosi remote, con accesso ai servizi di localizzazione e tracciamento delle attività. L’utente ne usufruisce per mezzo di password tramite accesso online al portale da qualsiasi pc o tablet.

Un grado d’innovazione e integrazione dell’automazione industriale con nuove tecnologie che migliora la produttività e le condizioni di lavoro, oltre a consentire l’accesso alle agevolazioni previste dal Piano Industria 4.0 divenuto Transizione.

È possibile usufruire anche per il 2021 del credito d’imposta riconosciuto nella misura del 50% del costo per tutte le imprese che dal 1° gennaio e fino al 31 dicembre 2021 (o entro il 30 giugno 2022 a condizione che, entro la data del 31 dicembre 2021, il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento pari al 20% di acconto) acquistano una nuova macchina industriale, anche in leasing, con a bordo i sistemi interconnessi OTD Outset.  

calendar_month

a cura di Redazione Logistica e Trasporti